Un’italiana nello spazio

Il 23 novembre 2014, dal cosmodromo di Bajkonur, in Kazakistan, è stato effettuato il lancio della capsula Soyuz TMA-15M, per la missione spaziale ISS Expedition 42/43, nota anche come “Futura”. A questa missione ha partecipato anche Samantha Cristoforetti, prima astronauta donna italiana, terza europea, dopo Heolen Sharman e Claudie Haigneré, e settimo astronauta italiano dopo Maurizio Cheli, Umberto Guidoni, Franco Malerba, Paolo Nespoli, Roberto vittori e Luca Parmitano.

Samantha Cristoforetti ha raggiunto questo traguardo laureandosi all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, frequentando l’Accademia Aereonautica di Pozzuoli, uscendone nel 2005 come ufficiale e laureandosi in Scienze aereonautiche alla Federico II.

La Cristoforetti è stata scelta per questa missione spaziale nel maggio del 2009, dall’ESA (European Space Agency, ovvero Agenzia Spaziale Europea), risultando tra le sei migliori su 8500 candidati. Questa scelta rappresenta, per le donne, un grande passo avanti nella ricerca scientifica sul campo, aggiungendosi a una lunga tradizione di successi scientifici portata avanti da illustri scienziate italiane.

Solo sei ore dopo il lancio, la capsula ha ragiunto l’ISS (International Space Station, ovvero Stazione Spaziale Internazionale). Lì, il programma ha visto lo svolgimento di vari esperimenti sulla fisiologia umana, sull’analisi biologica e sulla stampa 3D in assenza di peso, in modo da sperimentare la possibilità di stampare pezzi di ricambio per la stazione stessa, senza dover per forza dipendere dagli invii dalla Terra. Inoltre, Samantha Cristoforetti, nonostante non faccia parte del programma extraveicolare, assiste i colleghi durante le passegiate spaziali.

Il 10 marzo 2015, mentre tre astronauti facenti parte della missione ISS Expedition 42 sono rientrati sulla Terra, Samantha è restata nella capsula con i colleghi Virts e Shkaplerov, cambiando ruolo e diventando secondo ingegnere, aspettando altri tre astronauti per dare inizio alla ISS Expedition 43.

Samantha Cristoforetti ci comunica con grande gioia il suo stato d’animo, le sue emozioni, i piccoli problemi tecnici e i cambiamenti che ha dovuto fare per adattarsi alle condizioni in cui sta vivendo, attraverso interviste e social network. Questo suo modo di condividere con noi molti dei dettagli della sua avventura, ci fa capire che sta vivendo la sua esperienza con molto ottimismo ed entusiasmo.

Anna De Angelis
cristoforetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...