La musica classica e la musica leggera

La differenza di fondo tra la musica classica e la musica leggera sta nel fatto che la prima non è solo emozione, ma anche pensiero, mentre la seconda ha un impatto più immediato proprio perché si propone di suscitare emo-zioni. Ecco la ragione della maggiore complessità della musica classica rispetto alla musica leggera. Ascoltando più generi musicali, si può affermare che, in linea di massima, la musica “classica” va oltre il momento presente, così da risvegliare quello che in noi c’è di eter-no ed estraneo dalle circostanze che ci troviamo a vivere; la musica “leggera” comprende soprattutto la nostra me-moria emozionale, legata a precisi istanti della nostra vita, memoria emozionale che poi, nel tempo, diventa memo-ria collettiva, generazionale.

musicaRoberto Nicoletti

Un pensiero su “La musica classica e la musica leggera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...