Un caffè col Presidente Intervista al neo-presidente dell’Oratorio

I l 22 aprile scorso, si sono svolte le elezioni per la carica di pre-sidente dell’oratorio “Don Teofanio Pedretti” che hanno sancito la vitto-ria del socio Giusy Cundari, prima donna e quinto presidente dalla nascita dell’associazione. La Cundari aveva manifestato più volte l’intenzione di guidare il gruppo oratoriale, ed è stata premiata dalla maggioranza dell’assemblea.
giusy
Di seguito riportiamo l’intervista alla presidentessa, a cura del direttore Gianmarco Andrieri.
Salve presidente. Quali sono le sue impressioni dopo questi primi tre mesi di presidenza?
Le sensazioni sono abbastanza posi-tive. Faccio parte di un gruppo uni-to che mi sprona a dare il meglio. Mi sento molto carica e determinata a svolgere il mio compito.

Analizzando l’operato dei predeces-sori, quali sono i contenuti che assu-me come modelli della sua presi-denza? Innanzitutto ho avuto a cuore il rap-porto tra i membri più “anziani” e le giovani leve, dato che, in un futuro prossimo, saranno proprio loro il motore trainante dell’associazione. Mi sono ispirata al modello adotta-to dai due precedenti presidenti Caputo e Mauro. Il primo ha avuto la qualità di coinvolgere e condur-re tutti i membri verso gli obiettivi stabiliti. Il secondo, invece, è riusci-to a dare un’impronta organizzati-va maggiormente strutturata.

Considerata l’attualità del dibattito sulla figura della donna nella socie-tà odierna, cosa significa per lei essere diventata il primo presiden-te donna dell’associazione più lon-geva di questo paese?
Per me è motivo di grande orgo-glio. Sarà un ulteriore stimolo per dimostrare con grande tenacia e con grande passione, insieme alle altre del gruppo, quanto la donna sia capace di rivestire incarichi di primo piano e di rispondere in mo-do adeguato alle esigenze di una comunità. Non è un caso che tutte le figure del direttivo dell’oratorio siano ricoperte da donne.

Seconde lei qual è il ruolo dell’oratorio all’interno della comu-nità cellarese?
E’ quello di coinvolgere tutta la popolazione in attività che possa-
no aiutare a stimolare la crescita di questo piccolo centro che tanto ha da offrire ai suoi abitanti e visitato-ri.

Dal suo insediamento, quali sono state le attività svolte dall’associazione e quali saranno i progetti futuri?
Nel mese di aprile, la prima attività svolta è stata la visita all’Unione Italiana Ciechi che ha visto coinvol-ti i giovanissimi dell’oratorio. Tra maggio e giugno abbiamo parteci-pato per il sesto anno all’oratorio cup, torneo di calcio fra tutte le parrocchie della diocesi. Nel mese di agosto provvederemo all’organizzazione dei festeggia-menti in onore del santo protetto-re della comunità cellarese, San Sebastiano, ed ovviamente all’uscita di questo secondo nume-ro di “Alba Novella”.
Nei mesi suc-cessivi saremo impegnati nella pre-parazione di diversi convegni im-prontati su tematiche riguardanti il problema della droga e la piaga sociale rappresentata dalla mafia. Sul finire dell’anno, poi l’oratorio sarà protagonista della realizzazio-ne della terza edizione del Presepe vivente, manifestazione cara agli abitanti di Cellara e seguita anche
dai paesi limitrofi, che ogni anno presenta grande entusiasmo e ag-gregazione tra gli abitanti di Cella-ra.

Presidente, la ringrazio per la dispo-nibilità dimostratami e per la voglia e l’impegno che impiega giorno dopo giorno. Le faccio un in bocca al lupo per il prosieguo della sua carica. Ad maiora.
Ringrazio lei per lo spazio dedicato-mi. Mi complimento per il successo ottenuto da questo giornalino, au-gurandole tante di queste soddisfa-zioni.

Il Direttore
GianMarco Andrieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...